Come eseguire il root del mio telefono

Cos’è la radice?

Il rooting si riferisce all’ottenimento dei diritti amministrativi del tuo smartphone Android. Affrontiamo un po ‘questo in generale, rispetto alla vita quotidiana.

Considera che stai vivendo in una casa in affitto. Ti sarebbe permesso usare la casa, puoi fare piccole modifiche come collegare una lampadina, una ventola, martellare dei chiodi ecc. Puoi dire che è la tua casa. Ma in realtà non lo è. Appartiene al proprietario / padrone di casa. Non ti sarà permesso di apportare modifiche importanti alla casa come alzare muri tra le stanze, demolire muri ecc.

Allo stesso modo, ora hai uno smartphone. Ti sarà permesso usare il telefono, puoi fare piccole modifiche sul tuo telefono come installare app, cambiare le impostazioni dell’utente e installare l’OTA ufficiale. Puoi dire che è il tuo telefono. Qui, potresti non pensare che non sia più di proprietà del tuo marchio. Ma è vero. Dicevamo che si tratta del telefono Xiaomi, del telefono ASUS, di OnePlus, di Google, ecc. Nessuno dirà l’attuale proprietario. Il telefono è ancora sotto il controllo del tuo marchio. Non ti sarà consentito apportare modifiche importanti come l’installazione di ripristino personalizzato, ROM personalizzata ecc.

Il rooting è come ottenere le carte obbligazionarie di casa tua dal proprietario. Otterrai tutti i diritti sulla proprietà. Quindi, il rooting ti fa uscire dalla proprietà del marchio del tuo telefono. Il tuo telefono sarà totalmente tuo. Ma come dovrebbe essere, sei responsabile di eventuali problemi.

Root è in realtà una directory o una cartella nei sistemi operativi basati su Linux che contiene file critici per il corretto funzionamento del computer, incluso il software che avvia il dispositivo. Gli utenti normali non hanno accesso a questa cartella per motivi di sicurezza. La maggior parte dei sistemi operativi Linux tra cui Ubuntu, Kali forniscono agli amministratori di sistema o agli utenti root l’accesso alla cartella principale. Tali utenti sono anche chiamati Super User .

Android non ha questa funzione per fornire una migliore sicurezza e prevenire la pirateria informatica e la criminalità informatica. Il prompt per Super User è ‘ #’ mentre il prompt per gli altri utenti è ‘ $’. Pertanto, # viene utilizzato come simbolo comune per la maggior parte delle app di root in Android.

Il rooting è sicuro?

No, il rooting non è mai sicuro . Il produttore del tuo telefono non si prenderà cura del tuo telefono, come il proprietario della casa quando te lo dà. Puoi demolire accidentalmente la tua casa (probabilmente no) ma per un esempio hai fatto qualcosa di sbagliato, quindi nessuno verrà ad aiutarti. Quando sbagli qualcosa durante il rooting del tuo telefono, probabilmente, entrerai nel ciclo di avvio. Quando provi a installare rom personalizzati, firmware, kernel e alcune cose del genere, potresti sbagliare e probabilmente ti porterà a murare il tuo dispositivo. Alcune persone considerano il routing illegale. Non c’è modo! Questo è sciocco, non lo è. Alcuni produttori supportano il rooting, ma solo per gli sviluppatori. Per esempio, Xiaomi.

Ciclo di avvio:

Boot-loop significa rimanere bloccati all’avvio o all’animazione di avvio della tua ROM (ROM originale o personalizzata). È anche chiamato mattone molle. Può essere rettificato più facilmente del mattone duro.

Hard-mattone:

Il mattone duro significa danneggiare completamente il tuo dispositivo. In parole semplici, il telefono non funzionerà. Non mostrerà nulla, non risponderà ad alcuna azione. In questo caso, il telefono si trasformerà semplicemente in un peso di carta costoso. È molto difficile rettificarlo e probabilmente non è nemmeno possibile.

E ci sono anche altri svantaggi, che verranno discussi più avanti.


Come fare il ROOT?

La procedura e le tecniche di rooting variano da dispositivo a dispositivo, tuttavia il metodo per tutti loro rimane più o meno lo stesso. Abbiamo molti modi per eseguire il root di un telefono. Alcuni possono essere rootati solo da alcuni comandi adb (per esempio ASUS ZenFone 5), alcuni potrebbero aver bisogno di un ripristino personalizzato (il più comune), alcuni possono essere rootati con un solo tocco (usando Kingoroot o KingRoot), alcuni possono avere incorporato funzionalità di root (Xiaomi, Redmi) e così via.

Discuteremo alcuni dei metodi comuni per il rooting di un telefono Android in questo articolo. Prova a imparare tutto su ciascuna procedura prima di procedere con il processo. Non eseguire i passaggi parzialmente senza una chiara conoscenza. Avere una visione chiara di ciò che farai, prima di fare qualsiasi cosa. L’ignoranza di una qualsiasi delle istruzioni di cui sopra può causare gravi colpi, potresti persino essere murata.

Quindi, alcuni dei metodi comuni sono:

  1. Zip SuperSU lampeggiante tramite ripristino personalizzato.
  2. Utilizzo di app root con un clic come KingRoot ecc.

Super SU

SuperSU è lo strumento di gestione radice più comune e popolare sin dall’inizio. È stato un potente strumento per controllare i privilegi di root di un dispositivo Android di tutti i tempi. SuperSU è sviluppato da Chainfire Inc. La società ha fatto grande volontà questa app per molto tempo. Puoi dare a un’app root l’accesso in modo permanente o temporaneo. Esistono due versioni in questa app. Uno è gratuito e l’altro è pagato (la versione Pro).

Secondo un sondaggio condotto da bravonova5 (Xiaomi MIUI Official Forum) sul sito dei forum MIUI, il 95,53% delle persone ha votato SuperSu come il miglior strumento di gestione delle radici.

Flash SuperSU e root sul tuo telefono:

1. Scarica la cerniera SuperSU flashable dal link in basso e posizionala sul dispositivo di archiviazione.

2. Riavviare il dispositivo nel ripristino TWRP (utilizzando i tasti vol. Dopo aver spento il telefono).

3. Selezionare l’opzione “Installa”

4. Sfoglia e seleziona la zip SuperSU.

5. Ora, ‘Scorri per confermare Flash’.

6. Dopo aver completato il SuperSU lampeggiante, selezionare l’opzione “Riavvia il sistema”.

Fatto! Il tuo telefono è ora rootato.

Puoi anche provare Magisk Manager. Ha una funzione speciale chiamata Magick Hide che ti consente di utilizzare Android Pay, Pokemon GO ecc., Che non può essere eseguito su telefoni con root.

link:

TeamWin – TWRP

UPDATE-SuperSU-v2.79-20161211114519.zip – downloadmirror.co)

Radice con un clic:

Questo metodo di solito supporta Android Lollipop (5.XX) e precedenti, ma sono supportati anche alcuni dispositivi Android Marshmallow (6.0.X). È un metodo semplice e anche il metodo più sicuro per eseguire il root del tuo telefono Android. La possibilità di murare il tuo telefono con questo metodo è quasi zero!

Questi metodi OCR possono essere eseguiti in due modi. 1. Utilizzo delle app OCR (senza PC) 2. Utilizzo di un computer.


Perché ROOT?

Qualunque cosa ha i suoi meriti e demeriti. Come qualsiasi altra cosa, il rooting di un telefono Android ha anche vantaggi e svantaggi come il suo lato oscuro. Quindi, ecco qualcosa fino a mia conoscenza. Effettuiamo il root dei nostri telefoni cellulari perché riteniamo che i suoi vantaggi siano molto buoni e gli svantaggi o che non ci colpiscano così tanto.

> Vantaggi:

1. Niente più restrizioni:

Potresti sentire che il tuo telefono è buono come pensavi, o non sembra fico come te; e sei limitato alle opzioni minime di personalizzazione fornite dal produttore del telefono o dalle funzionalità di base di Android (AOSP). Con i permessi di root, puoi facilmente modificare quasi tutto e tutto sul tuo telefono. In realtà, questo è stato il motivo principale per cui ho effettuato il root del mio telefono per la prima volta.

2. Installa firmware, ROM e kernel personalizzati:

Potresti sentire che il tuo telefono è inondato di macchie e non di funzionalità, la maggior parte delle volte guardi nell’app delle impostazioni. Anch’io ho provato lo stesso. A volte potresti preoccuparti che il tuo telefono non stia dando buone prestazioni e nemmeno una buona durata della batteria. Arriva la tua soluzione all-in-one. Puoi installare ROM e kernel personalizzati, che possono aumentare efficacemente le prestazioni del tuo telefono in tutti gli aspetti e tirar fuori il meglio.

3. Accesso / modifica dei file root:

Root è fondamentalmente una directory o una cartella nei sistemi Linux, a cui gli utenti normali non hanno accesso. Il rooting del telefono, rompe lo scudo protettivo dato alla directory principale e ti dà le autorizzazioni per accedervi, visualizzarli, cambiarli o modificarli.

4. Attacca alcune app:

Ora un accesso root per giorni viene persino utilizzato per hackerare alcune applicazioni. Il motivo per cui le persone fanno questo è che sono frustrati dalle continue pubblicità che spuntano continuamente quando usano determinate app. Usando app come Lucky Patcher, sono in grado di hackerare le app, disabilitare gli annunci e fare acquisti in-app gratuitamente! Suona bene, vero? No, per niente. È una specie di rubare il duro lavoro di qualcuno, proprio come mangiare altri spuntini a loro insaputa. Non è giusto, non ti consiglio né ti motivo a fare tali attività illegali.

5. Pulito e chiaro:

Con l’accesso root, puoi far funzionare il tuo telefono senza intoppi, poiché puoi pulire cache, ibernare le app in background e molto altro. Può aumentare efficacemente le prestazioni del telefono e la durata della batteria.

6. Rimuovi alcuni oggetti inutili:

Il termine “BLOT WARE” viene generalmente utilizzato per fare riferimento alle app preinstallate disponibili con il dispositivo Android. Alcuni di essi potrebbero essere inutili e consumare più spazio, rendendo il dispositivo più lento e talvolta addirittura ritardato. Alcune app di root ti consentono di rimuovere tali app inutili, che non puoi fare solo le tue impostazioni> Opzioni app.

7. Backup che ti supportano:

Potresti esserti imbattuto in alcune situazioni, in cui potresti aver bisogno di ripristinare il telefono a nulla e ricominciare da capo (quando davvero non vuoi). Ad esempio, potresti aver dimenticato la password o altro, dovrai ripristinare il dispositivo. Alcune app di root ti consentono di eseguire il backup di tutti i tuoi dati inclusi contatti, app, impostazioni e tutto ciò che è memorizzato nel tuo dispositivo, molto probabilmente usando un ripristino personalizzato come TWRP o CWM.


> Svantaggi:

1. Solo una grammatura:

Quando provi a installare rom, kernel, firmware, recuperi o altro personalizzati, ci sono possibilità che tu faccia qualcosa o qualcosa sia andato storto a tua insaputa (cosa fare, gli umani rischiano di commettere errori), probabilmente puoi renderizzare il tuo dispositivo inutilizzabile; non funzionerà o non si avvierà correttamente. Questo stato del tuo telefono è chiamato stato ” BRICKED”, il che significa sostanzialmente che non è altro che una grammatura, proprio come un mattone.

2. Niente più OTA:

Quando sei nella tua ROM Android originale e hai effettuato il root del tuo telefono, potresti smettere di scaricare gli aggiornamenti Over The Air per il tuo dispositivo. Tuttavia, quando li ricevi, potresti non essere in grado di installarlo correttamente, oppure il tuo telefono potrebbe essere in muratura. questo non accadrà nel caso di ROM personalizzate come Lineage OS o altro.

3. La garanzia è nulla:

Questo è uno svantaggio enorme del rooting, quando si esegue il root del telefono, non viene più curato dal produttore. È di tua proprietà e dovresti occupartene solo. Devi assumerti la piena responsabilità di qualsiasi cosa accada al tuo telefono. Meglio non eseguire il root di un telefono, quando è in garanzia. È il suggerimento più comune che qualcuno ti darà.

4. Non sbagliare:

A volte, a noi piace giocare con i nostri telefoni, provare alcune nuove modifiche su di esso. Infine, finisci per fare confusione con l’interfaccia utente del sistema. Non fare nulla di cui non sei a conoscenza.

5. Nessun e-banking e live streaming:

Alcune app di e-banking e live streaming e persino Pokemon GO non funzioneranno su telefoni Android con root, poiché non supereranno il controllo della rete di sicurezza. Ma al giorno d’oggi alcune app di gestione della radice sono dotate di funzionalità SU-Hide, che ti consente di utilizzare queste app.


Lascia che ti condivida alcune delle utili app di root qui:

> App ROOT utili:

1 Manager TWRP:

Secondo me, è necessario che ogni utente root abbia un ripristino personalizzato installato in modo che possano risolvere eventuali problemi causati. Quindi il gestore TWRP viene prima di tutto.

2. SuperSU

Super SU è la migliore app per la gestione del root. Ti consente di fornire l’accesso root a un’app temporaneamente e permanentemente. Un’altra cosa grandiosa di questa app è che puoi sradicare!

3. Flashify / FlashFire:

Il prossimo è Flashify e FlashFire è possibile eseguire il flashing di firmware personalizzati ripristini personalizzati Xposed e molto altro ancora utilizzando questa app. Flash Fire può far lampeggiare qualsiasi cosa senza avviarsi nel recupero. È anche possibile sbloccare il boot loader eseguendo il flashing e il file del boot loader sbloccato. Sia Flashify che FlashFire condividono questo posto.

4. Elementi essenziali di ROOT:

ROOT Essentials è una delle migliori app di root che abbia mai visto. La cosa migliore di questa app è che può fare il lavoro di 10 singole app. Sì, ha così tante funzionalità tra cui il browser ROOT, l’app manager, il cambia emoji, l’editor di oggetti di scena e molto altro. Anche la dimensione dell’app è molto inferiore. Penso che tu debba provarlo. L’unica cosa è che ha ancora alcuni bug.

5. Esplora file SOLID Explorer / ES:

ES File Explorer è una delle utili app di root. Penso che sia l’unico Root Explorer che funziona senza errori e problemi. Root Explorer del software Speed ​​e SOLID Explorer sono anche alcuni dei famosi root explorer come ES. Provalo anche tu.

6. Greenify :

Greenify è il prossimo nella nostra lista. Può aumentare la durata della batteria e prolungare la durata dello schermo. Questa è l’unica app che funziona davvero.

7. Programma di installazione Xposed :

Xposed Installer è una delle app di root importanti per qualsiasi telefono con root. Ciò ti consente di modificare e modificare le proprietà del sistema tra cui Easter Egg ecc.

8. Patcher fortunato:

Lucky Patcher è la prossima app nell’elenco. È possibile applicare patch a quasi tutte le applicazioni installate sul telefono per emulare gli acquisti di app e disabilitare gli annunci.

9. L’auditor del kernel viene dopo. Puoi gestire il tuo kernel e modificare il tuo telefono. Puoi anche eseguire il flash di alcuni script.

10. Pimp my ROM è un’utile app di root che ti permette di modificare la tua ROM per abilitare e disabilitare alcune delle opzioni come la barra di navigazione ecc.

11. Titanium Backup è un’app di backup davvero interessante. Può eseguire il backup di quasi tutto, comprese le app e i dati! L’ho l’ultimo posto solo a causa della sua peggiore interfaccia utente.


Nota :

  • Usa saggiamente il gestore TWRP e non provare a eseguire il flashing di un altro ripristino del telefono o di qualsiasi recupero che non sei sicuro.
  • I moduli Xposed che sono incompatibili possono causare bootloop. Usare con cautela.
  • Non scherzare con Kernel, se non sai cosa stai facendo e cosa causerà.
  • Perdonami se mancano delle buone app.
  • Le immagini possono essere soggette a copyright, non sono mie.
  • Questa risposta è stata già scritta da me per un’altra domanda. Quindi, lo sto solo copiando. Solo Ctrl + C e Ctrl + V…: p

Spero che abbia aiutato. 🙂

Esistono diversi metodi là fuori. Dipende dal tuo OEM, bootloader sbloccato / bloccato e alcune cose geek.

Vorrei dare una visione d’insieme del rooting.

Prima di tutto devi sbloccare il bootloader del tuo dispositivo, quindi puoi eseguire il flashing del ripristino personalizzato di tua scelta CWM / TWRP, al fine di eseguire il flash di SuperSU.zip che fornisce le autorizzazioni di root al tuo dispositivo.

In brevi elenchi

  1. Bootloader sbloccato
  2. Ripristino personalizzato
  3. SuperSu

E tu sei radicato.

Per conoscere il metodo specifico del tuo dispositivo solo Google,

“IL TUO MODELLO MOBILE” xda root. Otterrai il metodo ufficiale per eseguire il root del tuo dispositivo.

Grazie per A2A,

Pace

Come eseguire il root del tuo telefono Android

A volte gli utenti Android eseguono il root del proprio Android per evitare che il dispositivo si scarichi facilmente. Ecco uno di questi problemi. “La mia batteria si scarica rapidamente e devo ricaricare molto il mio telefono, di solito una o due volte al giorno. E quando faccio un viaggio di lavoro, devo preoccuparmi che il mio Android si scarichi e mi mancheranno alcune chiamate importanti. ho cercato su Internet e mi hanno detto che avrei dovuto interrompere l’esecuzione automatica delle app sul mio Android. “Poiché devi interrompere l’esecuzione automatica delle app quando riavvii il tuo smartphone, devi eseguire il flashing e ottenere il privilegio di superutente. Si consiglia One Click Root, che è uno strumento di root di semplice utilizzo.

One Click Root aiuta gli utenti Android a eseguire il root del proprio Android prima di avere accesso al flash su altri sistemi operativi e all’ottimizzazione della batteria, della memoria interna e così via. Come tutti sappiamo, dovresti correre il rischio di avere il root su Android perché potrebbe trasformarsi in brick se non funziona correttamente e, una volta effettuato il root del tuo telefono, significa che rinunci alla garanzia del tuo telefono. Ma One Click Root è uno strumento di rooting piuttosto capace che il tasso di successo del rooting sarà più alto. Inoltre, i passaggi sono facili da utilizzare.

Ecco qualcosa che dovresti sapere prima del rooting:
1. Meglio eseguire il backup del tuo Android prima del processo. (Nel caso in cui il processo fallisca e i dati vengano persi)
2.Assicurati che sul tuo Android sia rimasta più del 25% della batteria (nel caso in cui Android si spenga a causa dell’esaurimento della batteria durante il rooting)
3. Abilita il debug USB (altrimenti il ​​tuo dispositivo non può essere rilevato e il processo non va avanti)
4. Una volta effettuato il root del telefono, non è possibile beneficiare della politica di garanzia. (Quindi pensaci due volte prima del rooting)

Come ottenere l’accesso root al tuo telefono Android

Dopo aver scaricato One Click Root facendo clic sul pulsante in alto, puoi iniziare dal passaggio 1.

Passaggio 1 Eseguire il backup di Android
Se non vuoi correre il rischio di perdere dati durante il rooting, devi prima eseguire il backup del tuo Android. Esistono molti strumenti di backup ufficiali che puoi scegliere in base alla marca del tuo telefono, come Samsung Kies, HTC Sync Manager, Sony PC Companion, Motorola Migrate e così via. Se vuoi uno più semplice, Phone Transfer sarà una buona scelta. Indipendentemente dalla scelta dello strumento di backup, è possibile eseguire il backup di Android per salvare i file.

Passaggio 2 Collegare il telefono Android al PC
Dopo aver installato One Click Root sul tuo Android, ti verrà chiesto di connettere il tuo Android al computer. E questa interfaccia sarà ciò che otterrai:

Dopo che lo smartphone Android è stato rilevato correttamente, il programma inizierà a identificare il dispositivo come mostrato nell’interfaccia seguente.

Passaggio 3 Eseguire il root del tuo smartphone Android
Ecco l’ultimo ma importante passaggio: il rooting. Devi solo fare clic su ” Root Now ” per eseguire il root del tuo telefono Android. Il processo di rooting potrebbe richiedere del tempo, aspettalo pazientemente e quando il processo è finito, otterrai una finestra pop-up che ti dice che il processo di rooting è finito.

E questo è tutto. Dopo aver effettuato correttamente il root del tuo Android con One Click Root , ti viene permesso di silenziare le notifiche delle app Android, rimuovere bloatware, spostare le applicazioni sulla scheda SD e prolungare la durata della batteria del tuo Android. A proposito, One Click Root ti consente di eseguire il root del tuo Sony Xperia, Samsung e persino di eseguire il root del tuo HTC One, ecc. È uno strumento utile per la maggior parte delle marche di telefoni. Se non sei sicuro che i tuoi dispositivi siano supportati, puoi scaricarlo e connetterlo prima. Noterai che il tuo dispositivo non è supportato dopo le connessioni.

Il rooting è il processo per ottenere l’accesso amministrativo su un dispositivo Android. Potresti aver visto dei messaggi occasionali in Windows come questo o quel programma richiede l’accesso amministrativo. Il rooting ti consente di concedere tali autorizzazioni in Android ad app affidabili che ti aiuterebbero a svolgere più funzioni.

Ciò include l’overclocking del processore per migliorare le prestazioni. Tuttavia, se esagerato può cucinare il telefono. Altre funzioni includono l’abilitazione di firewall che possono bloccare le app di cui non ti fidi del permesso per accedere a Internet o Wi-Fi o altri servizi mobili. Ciò ti consentirebbe anche di installare app in grado di bloccare completamente gli annunci (non li otterrai da Google Play, sono vietati, ma lo farai da F-Droid, che è l’app store Cyanogenmod che può essere installato in Android).

Anche il rooting ti fa perdere la garanzia e se la danneggi in tali condizioni non otterrai alcun servizio gratuito. Tuttavia, le persone che lo assistono non sarebbero in grado di capire se è rootato o meno se non è in grado di avviare la modalità di ripristino (che può essere inserito premendo una particolare combinazione di pulsanti che varia a seconda del dispositivo su Google per sapere come accedere modalità di recupero nel dispositivo). Tuttavia, puoi recuperare la garanzia eseguendo il flashing della ROM originale di riserva, che è abbastanza facile nei dispositivi Samsung tramite odin. Varia a seconda dei dispositivi e in alcuni è sufficiente inserire una scheda SD contenente il file zip per il sistema operativo per ripristinare il sistema operativo originale.

Inoltre, se esegui il root del tuo dispositivo, non riceverai ulteriori aggiornamenti. Tuttavia, questo può essere installato anche se è rootato. Il rooting ti permetterebbe anche di installare sistemi operativi personalizzati come CyanogenMod ecc. Che sono basati su Android ma con grandi modifiche. Hai una bassissima probabilità di murare il tuo dispositivo attraverso il rooting quasi trascurabile se vengono prese le dovute precauzioni come assicurarsi che abbia abbastanza carica e che il dispositivo che stai utilizzando per eseguire il flashing del file non si spenga se l’alimentazione viene interrotta. Tuttavia, si corre il rischio di creare il bricking del dispositivo eseguendo il flashing di un sistema operativo personalizzato dopo averlo effettuato il root.

Anche il rooting non comporta alcuna perdita di dati. Tuttavia, se durante il processo succede qualcosa al dispositivo, è necessario eseguire il reflash del firmware in cui tutti i dati verrebbero cancellati.

Una volta effettuato il root se non si ha il buon senso per giudicare quali app possono essere considerate affidabili e quali no, allora si sarebbe vulnerabili a virus e spyware che ora possono essere molto pericolosi poiché possono accedere all’amministratore. Questi software possono distruggere il tuo dispositivo, che è il migliore che può effettivamente accadere. Peggio ancora, potrebbe usare il tuo dispositivo per attività illecite, rintracciarti, essere usato per ricattarti. Tuttavia, la persona che esegue il root del dispositivo, se non lo è, deve essere quella di cui devi preoccuparti. Tuttavia, se la password del telefono è nota a chiunque, anche loro possono fare lo stesso. Tuttavia, se dai l’autorizzazione di amministratore alle app sbagliate, sarebbe molto peggio.

È molto semplice
primo modo
1) Apri il tuo computer.
2) Avvia qualsiasi browser.
3) Vai su YouTube.
4) Cerca in questo modo “come eseguire il root del dispositivo xyz”.
5) Guarda il video e fai quello che fanno.
6) Alla fine del video ti accorgerai del fatto che il tuo … telefono è rootato 🙂.
secondo modo
1) Vai su http://forum.xda-developers.com/
2) Otterrai una pagina come questa …
3) Nell’area evidenziata inserisci quale telefono hai !!! ad esempio, avendo Samsung s5830 durante l’immissione delle prime lettere otterrai opzioni.

4) Seleziona l’opzione appropriata, quindi verrai reindirizzato a una pagina specifica per il tuo modello di telefono.
5) Verifica di nuovo il tuo modello e seleziona l’opzione appropriata.
6) Cerca quello che stai cercando e imparalo. non dimenticare di passare attraverso i commenti .
7) Qui sto cercando Rooting
8) Riceverai istruzioni passo per passo

9) Fallo a tuo rischio e pericolo. ROOTING FELICE 🙂

Primo: qual è il tuo cellulare? come possiamo……
Ok … conosci le tue informazioni complete sul cellulare

Fratello, ti preghiamo di pensare sotto i punti ..

Secondo: quale scopo pensi per il root?
OK … proverò a spiegare .. Il rooting è l’equivalente Android del jailbreak, un mezzo per sbloccare il sistema operativo in modo da poter installare app non approvate (da Google), aggiornare il sistema operativo, sostituire il firmware, overclock (o underclock) il processore, personalizza praticamente qualsiasi cosa e molte opere possono fare tramite il tuo cellulare …

Dichiarazione sopra solo per la migliore conoscenza del sistema interno del telefono e del lato esterno (intendo hardware e applicazioni (software))

tutte queste cose sono fatte dalla tua azienda produttrice e ti danno le migliori impostazioni hardware con una buona app di processo.

Se pensi seriamente al rooting
Seriamente non so quale sia il tuo telefono .. ma farò del mio meglio ..

Questa applicazione non funziona per tutti i telefoni. si basa sul chipset sul tuo cellulare ..

Radice:

Passaggio 1: scarica e installa Kingo Android Root.

  1. Passaggio 2: abilitare la modalità di debug USB sul telefono. …
  2. Passaggio 3: esegui Android Root sul PC, quindi collega il telefono tramite il cavo di sincronizzazione USB. .
  3. Passaggio 4: fare clic su Root, quindi sedersi e attendere mentre l’utilità fa la sua cosa …

OK … hai fatto il root … e poi?
Il prossimo è … La migliore rom per il tuo cellulare .. per un funzionamento regolare per tutte le attività ..

Fratello … Seriamente la tua azienda manifatturiera pensa con esperti professionisti per il tuo cellulare e ha fatto un ottimo lavoro per quello .. pensi solo come me ..

Alcuni svantaggi di root ..

1. Rischi per la sicurezza ..
Ottenendo l’accesso alla radice, si ottiene il controllo totale su tutto il sistema. Con le giuste competenze e strumenti, e la stessa cosa anche gli altri possono leggere e modificare quasi tutti i parametri sul tuo dispositivo attraverso virus e malware …

2. La garanzia era andata ..
penso che non sia necessario spiegare la garanzia ..

3. Problemi con gli aggiornamenti
la tua azienda produttrice pensa sempre ai tuoi aggiornamenti mobili per migliorare le vendite ..
quindi .. se fai il root il tuo ID telefono mancava .. ti perdi il software con prestazioni migliori ..

Finalmente .. root fa male al tuo cellulare .. oh sì, qual è il tuo cellulare … Scherzi a parte yaar …

Grazie …

disconoscimento
questa è una ricerca di consulenza generalizzata più basata sul tuo dispositivo (non conosco il tuo dispositivo)
il rooting in pratica consente alle app di accedere ai file di sistema consentendo di modificare il software in base alle proprie esigenze
ci sono molti modi e motivi diversi
Rooting del tuo Android
Tutto ciò che devi sapere sul rooting del tuo telefono Android

impara tutto sul rooting che puoi
saperne di più sul tuo dispositivo (cercalo ad es. rooting mi4)
benifits
puoi mettere rom personalizzate sul tuo telefono (consiglio cynogenmod o aicp)
puoi modificare il tuo telefono secondo i tuoi requisiti:
-cambiare il carattere di sistema
-overclocking del tuo processore o sotto il suo clock:
cosa significa overclocking e underclocking:
fondamentalmente aumenti la velocità di elaborazione del tuo dispositivo per aumentare la velocità e la maneggevolezza o underclock per aumentare la durata della batteria.
potresti aggiungere nuove funzionalità al tuo telefono;
COME
il metodo più sicuro sarebbe da
installando king root sul tuo computer
quindi collegare il tuo telefono tramite cavo USB
quindi avviare l’app (sul tuo pc)
e premendo start (così facile)

COME installare la rom personalizzata
ora per qualche motivo non ti piace il tuo rom che puoi cambiarlo
prima aggiungendo il recupero personalizzato:
che cos’è il recupero personalizzato?
-quando tieni premuto il pulsante di accensione e aumenta il volume (sulla maggior parte del telefono)
vai in recupero che è fondamentalmente il modo di installare rom
il recupero personalizzato è sostanzialmente un recupero ottimizzato che puoi installare sul tuo telefono
che aiuta nella facile installazione (molto importante) (consiglio il recupero twrp)
non conosco il tuo dispositivo quindi non posso dare alcun consiglio particolare quindi vai su YouTube e cerca – (come installare twrp su )
non ti preoccupare poiché l’installazione di twrp non rimuove il tuo archivio (se lo fai nel modo giusto)
dopo quel download
-se hai qualcosa di prezioso sul tuo telefono trasferiscilo sul tuo computer
come musica, foto ecc
-quindi scarichi la rom sul tuo laptop e trasferiscila nella tua memoria del telefono
-quindi avviare in twrp (premere e tenere premuto potenza e volume su)
seleziona installa
seleziona il tuo file
scorri per installare (capirai)
aspettare
aspettare
aspettare
poi piangi o ridi (dipende)

Hey! Grazie per A2A. Dal momento che non hai dato il nome dello smartphone. Potrei avere il giusto per te.

Strumenti di root con un clic

Quali sono?

Sono piccoli strumenti che ti aiuteranno a eseguire il root del tuo smartphone senza troppi problemi, il più delle volte devi solo premere un pulsante. Esistono molti di questi strumenti, ma ho compilato i nomi più grandi in un elenco con le istruzioni su come eseguire il root sicuro del tuo smartphone.

L’elenco risponde anche a Che cos’è il rooting, se si esegue il root dello smartphone e come verificare se si dispone di uno stato di root.

Vai qui per sapere tutto al riguardo: Rooting Android 101: Tutto su Rooting e strumenti di root con un clic

Il rooting è l’equivalente Android del jailbreak, un mezzo per sbloccare il sistema operativo in modo da poter installare app non approvate, eliminare bloatware indesiderati, aggiornare il sistema operativo, sostituire il firmware, overclock (o underclock) il processore, personalizzare qualsiasi cosa e così via.

Kingo Android Root ha lanciato KingoRoot per Android , che offre una soluzione di root Android universale con un clic per gli utenti Android. È facile da usare e consente di risparmiare il problema di connettersi al PC tramite cavo USB.

Prima di iniziare il processo di rooting, assicurati di ottenere tutto in anticipo.

  • Dispositivo acceso.
  • Almeno il 50% del livello della batteria.
  • Connessione Internet necessaria (suggerita rete Wi-Fi).
  • Consenti l’installazione di app da fonti sconosciute. Impostazioni> Sicurezza> Fonti sconosciute .

Passaggio 1: Download gratuito di KingoRoot APK

Il download verrà avviato automaticamente. Se Chrome ti ha avvisato di KingoRoot.apk, fai clic su “OK” per procedere.

Se stai usando il PC per visualizzare questo tutorial, hai tre opzioni.

  • È possibile utilizzare la versione PC di KingoRoot .APK (versione PC) , che ha un tasso di successo più elevato a causa di motivi tecnici.
  • Puoi visitare APK ROOT per Android sul tuo dispositivo mobile e scaricare il file sul tuo dispositivo.
  • Puoi scaricare Kingo Root APK sul tuo PC, trasferirlo sul tuo dispositivo Android, quindi trovare il file tramite Esplora file e installarlo dalla sezione APK.

Passaggio 2: installare KingoRoot.apk sul dispositivo.

Se non hai selezionato “Origini sconosciute” in Impostazioni> Sicurezza, durante l’installazione verrà visualizzato il messaggio “Installa bloccato”, che indica che “Per sicurezza, il telefono è impostato per bloccare l’installazione di app ottenute da fonti sconosciute”.

Segui le istruzioni del telefono e installa Kingo Root sul tuo dispositivo e consenti l’installazione da “Origini sconosciute”.

Passaggio 3: avviare l’app “Kingo ROOT” e iniziare il rooting.

Kingo Root è molto intuitivo e facile da usare. Fai clic su “One Click Root” per avviare il processo di rooting.

Passaggio 4: attendere alcuni secondi fino alla visualizzazione della schermata dei risultati.

Passaggio 5: riuscito o non riuscito.

Si consiglia vivamente di provare più volte durante il rooting con la versione apk di KingoRoot. Abbiamo diversi metodi di rooting integrati in apk root, tuttavia, verrà eseguito solo uno alla volta.

NOTA: se l’APK KingoRoot non è riuscito a eseguire il root del dispositivo dopo diverse prove, fare riferimento a KingoRoot Android (versione PC), che ha un tasso di successo molto più alto a causa di motivi tecnici.

Il rooting è principalmente il termine usato per i telefoni Android, ma su iPhone si chiama jailbreak.

Possiedo un Android ed è abbastanza facile eseguirne il root senza molto da fare. C’è un’applicazione (Kingo Root) di cui ci si può fidare poiché è stata sviluppata da un corp abbastanza rispettabile. Basta scaricarlo e fare clic sul pulsante (Root Now). E dagli un po ‘di tempo. Forse 10–25 minuti (a seconda della connessione Internet).

E boom! Root done.

Puoi scaricarlo qui: Scarica APK KingoRoot | KingoRoot per Android

Ho un metodo per te. C’è solo un trucco per eseguire il root del telefono in modo sicuro, è semplice e non molte persone lo sanno. Sei pronto per questo?

Bene, il trucco è: seguire attentamente le istruzioni.

Ho radicato innumerevoli telefoni con un tasso di successo del 9/10 e tutto ciò che ho fatto è stato seguire attentamente le istruzioni. Google è tuo amico, amico, chiedi link e software per il root.

Il rooting è stato relativamente facile oggi rispetto a un paio d’anni fa.

Puoi semplicemente usare Kingoroot.

Scaricalo da: KingoRoot per Android, il migliore strumento / APK di root con un clic gratuito.

Se questo non funziona, basta solo Google il tuo numero di modello e otterrai la tua risposta.

Il rooting del telefono è in realtà un processo illegale in base ai termini e alle politiche delle aziende. Il rooting del telefono in realtà sta eseguendo il telefono in modalità amministrativa senza titoli sulla pirateria dei telefoni

Quindi prima di fare il root assicurati di farlo per qualcosa di fruttuoso.

Venire alla domanda il rooting è un processo piuttosto complicato e se qualcosa va storto durante il processo il tuo telefono verrà bloccato e non sarai più in grado di eseguirlo.

1) Ottieni una mod di recupero installata sul tuo telefono, suggerirei di recuperare un orologio o di recuperare TWRP o Philz, ma soprattutto di recuperare un orologio per Samsung.

2) Assicurarsi che il ripristino installato funzioni perfettamente.

3) Ottieni un file root dal sito Web XDA o da qualsiasi altro sito web e assicurati che sia perfetto per il tuo telefono NON PROVARE A ESEGUIRE QUALSIASI ALTRO FILE ROOT.ZIP NEL TELEFONO CHE STAI USANDO

4) Installa il file zip tramite ripristino e riavvia il telefono dopo il riavvio, troverai un apk superutente installato e fatto che sei ROOTED!

Il modo più semplice per eseguire il root del tuo dispositivo Android è installare l’app Kingroot dal Play Store. Basta aprire l’app e fare clic sul pulsante ‘root’. Assicurati di essere connesso a una rete Wi-Fi prima di fare clic sul pulsante principale. Aspetta che il processo finisca.

Il telefono potrebbe riavviarsi durante il processo. Non farti prendere dal panico o estrarre la batteria. Sii paziente. Una volta terminato il processo, dirà che il dispositivo è rootato. Puoi controllare il root installando l’app ‘terminal emulator’ dallo store. Spero che sia di aiuto.

Avvertenza: non sono responsabile se qualcosa va storto. Anche se ho testato questo metodo e ha funzionato perfettamente.

A2A

Che telefono hai? Ulteriori dettagli sul telefono come produttore, versione di Android in esecuzione sul telefono.

Eseguire il root di Android tramite KingoRoot APK senza PC

  1. Passaggio 1: download gratuito KingoRoot.apk. …
  2. Passaggio 2: installare KingoRoot.apk sul dispositivo. …
  3. Passaggio 3: avviare l’app “Kingo ROOT” e iniziare il rooting. …
  4. Passaggio 4: attendere alcuni secondi fino alla visualizzazione della schermata dei risultati.
  5. Passaggio 5: riuscito o non riuscito. vtoqa

L’unico modo che posso suggerire a chiunque è

Vai al sito Web XDA (Risorse e informazioni sui piani cellulari).

Trova la pagina e il thread del tuo smartphone,

Segui i passaggi perché adottano quasi tutti i passaggi necessari per impedirti di sbagliare, fino a quando e a meno che tu non faccia qualcosa di inconsapevolmente sbagliato.

Non seguire le guide che derivano da google con il tuo modello per il rooting, fino a quando non sarà attendibile

Puoi facilmente effettuare il root dei telefoni Android con uno dei metodi di root universali.

  1. iRoot
  2. KingRoot
  3. KingoRoot
  4. FramaRoot

Per eseguire il root del dispositivo Android gratuitamente Prova questo metodo

Il miglior metodo di root universale per Android 2016 per pc

Metodo di root Android universale One Click Easy 2016

Grazie per A2A.

La risposta varia per ogni telefono (e anche ogni variante di un telefono a volte). Quindi sarebbe meglio se fornissi i dettagli. Tuttavia, il posto migliore per trovare il modo di eseguire il root del telefono è il forum XDA. Hanno una guida per la maggior parte dei telefoni popolari. Esegui solo le esercitazioni di rooting di Google XDA per il tuo dispositivo e segui ogni passaggio come indicato altrimenti potresti riscontrare problemi.

Pace.

Applicazione Framaroot utilizzata per il root per alcuni smartphone Android

Link: http://forum.xda-developers.com/