Qual è il modo migliore per aggiornare un Nexus 6 ad Android N senza eseguire il root del dispositivo e abilitare anche il tethering?

Di seguito sono riportati i passaggi che ho seguito per completare con successo l’installazione di Android N sul mio Nexus 6:

  1. Scarica l’ultima immagine shamu di Android N per Nexus 6 qui: prova su un dispositivo Android N.
  2. Estrai il file immagine usando uno strumento come 7zip in una nuova directory. In quella directory, estrarre il file zip in una sottodirectory. In quella directory, estrai image-shamu-npc56p (o qualunque sia il tuo nome) nella stessa directory.
  3. Scarica twrp da Scarica TWRP per shamu e salva nella stessa directory
  4. Assicurati di aver installato (almeno) adb e fastboot. Puoi ottenerli in un pacchetto minimalista qui: [STRUMENTO] ADB minimo e Fastboot [8-28-15] oppure puoi installare Android Studio per ulteriori funzionalità qui: Installazione dell’SDK Android e selezione per installare gli strumenti della piattaforma.
  5. Assicurati di attivare il debug USB negli strumenti per sviluppatori sul Nexus. Se non vedi gli strumenti per sviluppatori, tocca Crea numero in Informazioni sul telefono fino a quando non vengono visualizzati.
  6. Collega il Nexus al PC tramite cavo USB. Assicurati di accettare lo schermo del telefono per consentire il debug USB da questo computer.
  7. Da un prompt dei comandi, digitare adb reboot bootloader. Se adb non viene trovato, assicurati di averlo installato correttamente. Se installato, accedere alla directory di installazione e riprovare. Il telefono dovrebbe riavviarsi nel bootloader.
  8. Controlla sullo schermo se il tuo bootloader è sbloccato. In caso contrario, digita fastboot oem unlock in un prompt dei comandi. Questo cancellerà tutto sul tuo telefono.
  9. Da un prompt dei comandi, eseguire i comandi seguenti:
    1. bootloader flash fastboot
    2. radio flash fastboot
    3. fastboot reboot-bootloader
    4. recupero flash fastboot
    5. fastboot flash boot boot.img
    6. fastboot flash system system.img
    7. fastboot flash cache cache.img
    8. fastboot flash userdata userdata.img
    9. riavvio rapido
  10. Avvia il telefono ora con Android N

Android N. è stato configurato correttamente. È inoltre possibile abilitare il tethering. Le seguenti istruzioni sono confermate per funzionare su almeno alcuni dispositivi Nexus 6. Potrebbero esserci altri modi simili e / o migliori per abilitare il tethering senza il rooting. EDIT: QUESTO NON APPARE PIÙ A FUNZIONARE. NON ESISTE UNA SOLUZIONE CONOSCIUTA IN QUESTO MOMENTO.

  1. Abilita nuovamente gli strumenti per sviluppatori.
  2. Abilita nuovamente il debug USB.
  3. Da un prompt dei comandi, eseguire adb riavviare il bootloader
  4. Utilizzare i tasti del volume per selezionare il recupero, selezionare con il pulsante di accensione. Si dovrebbe procedere in TWRP. In caso contrario, dovrai riavviare in fastboot e recupero del reflash con twrp.
  5. Ti verrà richiesta una password. Questa sarà password_impostazione predefinita o una password selezionata all’avvio del telefono
  6. Scegli mount, seleziona solo sistema (NON sola lettura)
  7. Questo passaggio * potrebbe * essere necessario per liberare spazio:
    1. da un prompt dei comandi, immettere shell adb
    2. mv / system / app / KoreanIME / sdcard /
    3. mv / system / app / GooglePinyinIME / sdcard /
    4. (è possibile selezionare altri file di grandi dimensioni)
  8. da un prompt dei comandi, immettere: adb pull /system/build.prop
    1. usa il tuo editor di testo preferito per aggiungere all’interno di build.prop la riga: net.tethering.noprovisioning = true
    2. dal prompt dei comandi, immettere adb push build.prop / system /
  9. Immettere dal prompt dei comandi: adb shell
    1. chmod 644 /system/build.prop
    2. Uscita
  10. scegli riavvia in TWRP e seleziona ripristino. NON installare root.
  11. Dal prompt dei comandi, immettere riavvio adb